Sei già registrato?
Ti aiuta a trovare il professionista che fa al caso tuo! Scopri come funziona
Ti aiuta a trovare il professionista che fa al caso tuo! Scopri come funziona

Pulizia grondaie fai da te in 3 passi

Immagine di anteprima per: Pulizia Grondaie fai da te: 3 semplici passi per un risultato da professionista

Per la pulizia grondaie fai da te ti bastano strumenti molto semplici, quasi rudimentali:

  • scopa vecchia
  • uno scopino metallico o un rastrellino da giardinaggio
  • stracci
  • filo di ferro
  • scala sicura, possibilmente da ancorare al muro
  • secchio o contenitore
  • guanti da lavoro
  • filo di ferro resistente (eventualmente)
2 I tuoi dati
3 Conferma
Confronta preventivi per il Montaggio delle Grondaie
I campi con l’asterisco * sono obbligatori
Più informazioni inserirai, più i preventivi che riceverai saranno accurati e puntuali.
2 I tuoi dati
3 Conferma
Completa i tuoi dati e crea la tua richiesta di preventivo.
Cliccando su "Ricevi codice di verifica", riceverai un SMS per confermare il tuo numero di telefono.
Se l'hai ricevuto entro 30 secondi, prova di nuovo.
Cliccando su Conferma dichiari di aver letto ed accettato termini e condizioni del servizio Fazland.

Pulizia grondaie fai da te

  1. Comincia con una pulizia di base: armati di scala – sempre in sicurezza – e nello scolo orizzontale raccogli con le mani ben guantate le foglie che ostruiscono la grondaia, grattando via il muschio se si è formato sul fondo umido dove ristagna l’acqua, poi metti tutto nel secchio. Consiglio: se puoi, fissa delle reti agli imbocchi dei canali di scolo, in modo che funzionino da filtro ed evitino che foglie e rametti ostruiscano il passaggio dell’acqua. Tale retina viene venduta in rotoli di 20 o 30 metri e la si applica incastrandola sotto le tegole e fissandola con un po’ di filo di ferro.
  2. Per svuotare i condotti, puoi recuperare una vecchia scopa di saggina consumata oppure create un cotton fioc gigante con un bastone e uno straccio sulla sommità. Una volta pulita, con un tubo per l’acqua pulisci bene l’interno del pluviale per togliere ogni residuo.
  3. Se i pluviali dovessero essere ancora otturati, ti servirà un filo di ferro da fare scorrere all’interno, sempre con uno straccio arrotolato all’estremità, come lo scovolo dei camini, e un ultimo getto d’acqua finale che male non fa.

Pulizia grondaia fai da te
Queste operazioni vanno fatte con una certa frequenza cioè almeno due volte l’anno, a meno che non chiami un’impresa di pulizie che faranno il lavoro al posto tuo. La pulizia grondaie fai da te può essere anche l’occasione per una rapida ispezione del tetto per assicurarsi che non ci siano tegole rotte o smosse e magari sistemarle.

 

Lascia il tuo commento
Fazland
chiedi, confronta, risparmia
Fazland è un servizio che ti permette di ricevere e confrontare gratuitamente fino a 5 preventivi di professionisti di settori diversi, senza impegno, per risparmiare tempo e denaro.
Con Fazland saprai di aver fatto la scelta migliore per le tue esigenze!
Guarda il nostro Spot TV
Da oggi così si fa!
Confronta preventivi gratis per:
Trova idee e ispirazione sul nostro blog.
Questo sito utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Se vuoi avere maggiori informazioni o negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie clicca qui. Premendo il tasto Accetto acconsenti all’uso dei cookie.
Accetto