Natale digitale, tra app, Gif e social.

Immagine di anteprima per: Natale digitale, tra app, Gif e social.

C’era una volta il postino. Distributore bipede di emozioni natalizie in formato cartaceo. Oggi c'è la tastiera. Surrogato di miracoli a portata di polpastrello. E Natale fa più che mai rima con digitale. A prova di ateismi, cinismi e musi lunghi, app e social invadono la nostra quotidianità telematica di emozioni natalizie in formato schermo. E ci si ritrova ad essere destinatari, nostro malgrado, di messaggi e "catene" in tema. Già in novembre, i classici amici facebookiani tanto sconosciuti quanto zelanti hanno incominciato a inviare Gif animate di alberelli natalizi multicolor, ghirlande vittoriane scintillanti, cuoricini rossi e verdi pulsanti, teneri orsetti danzanti, con un messaggio preconfezionato che esprimeva la speranza di essere stati i primi ad inviarti gli auguri di Natale.

Questo essere destinatari senza fine di così tante speranze illuse - in italiano, inglese, spagnolo...- e di così tante decorazioni di triste gusto, rischia di incrinare anche il più tenace entusiasmo per le Feste. Con l'aggravante di sentirsi obbligati alla bontà natalizia digitale, laddove il messaggio termina invitandoti a inoltrare la Gif ai tuoi più cari amici, "me compreso". Le vie telematiche, dunque, sono da varie settimane trafficate di messaggi effimeri e non attesi, che esprimono le più banali compulsività retorico-natalizie. Si sono da poco conclusi, inoltre, gli sfoggi fotografici degli alberi di Natale domestici appena addobbati. Un tempo riservati alla visione magica e intima della cerchia famigliare, oggi in mondovisione, pur essendo di solito ben lontani, nella resa finale, dagli alberi patinati delle riviste di design o delle pubblicità. Mentre ritornano i video virali dei gatti che si arrampicano sugli alberi di Natale, titillano le palle di vetro, tirano i fili argentati e devastano scenette perfette di presepi, i nuovi must in epoca social  sono le personalizzazioni tramite app delle proprie immagini.

Disponibile per Android, per esempio, è l'app Christmas Face Sticker, che consente di caricare una foto, aggiungere cornici, adesivi, testi in tema, salvarla e inviarla sui vari social. Per il sistema iOS, invece, si può ricorrere all'app Fotografia effetti Natale 2017. Già da alcuni anni virale è l'applicazione Elf Yourself, che consente di caricare facilmente sino a cinque ritratti fotografici, personali e di amici o parenti, incorniciandoli su corpi di elfi che, con scenari e tipi di danza a scelta, si esibiscono in videocartoline coreografiche e spiritose, scaricabili e inviabili.  Per le piccole generazioni virtuali, poi, la app Portable North Pole, gratuita per le funzioni base, realizza videomessaggi personalizzati da parte niente meno che di Babbo Natale e dei suoi Elfi. Disponibile su Android e su iOS, nella versione a pagamento permette di fare "video-chiamate", di usare il "registratore di reazioni”, per fermare le espressioni dei piccoli di fronte a una chiamata di Babbo Natale, o "il verdetto di Babbo Natale", per sapere chi è stato buono e chi cattivo.

Per gli ansiosi da shopping, l'app Christmas Gift List, per Android e iOS, consente di creare delle liste di destinatari personalizzate, aggiornabili e organizzabili in gruppi, con tanto di statistiche sui progressi, reminder e countdown. Infine, nella lista delle cinque migliori app per le feste 2017, si trova anche Santa Tracker – Where is Santa Claus, disponibile in inglese sia per Android che iOS, che consente di tracciare la propria distanza dal Polo Nord, di  valutare il percorso della slitta nella notte della vigilia, di monitorare l’attività di Babbo Natale in tempo reale (dal numero di lettere ricevute al numero di Ho-Ho-Ho pronunciati, agli snack mangiati…).

E che Natale digitale sia. 

Lascia il tuo commento
Con Fazland puoi ricevere fino a 5 preventivi gratis
x
Potrebbero interessarti anche...