La casa fatta con una stampante 3D

Immagine di anteprima per: La casa fatta con una stampante 3D

Una casa di 100 metri quadri costruita con una maxi-stampante 3D. Sta succedendo a Milano, dove in vista del Salone del Mobile e della Design Week (in programma dal 17 al 22 aprile) lo studio di architettura CLS di Massimo Locatelli, in collaborazione con Italcementi, Arup e CyBe, ha presentato il progetto 3D Housing 05, la prima casa stampata in opera con tecnologia 3D in Italia. Un’abitazione realizzata con questa tecnica può essere demolita oppure spostata come si desidera, o ancora ampliata. Il suo costo è inferiore a quello di un’abitazione tradizionale con le stesse caratteristiche, dati i tempi più brevi di costruzione, in questo caso 2-3 settimane. La casa, comprensiva di zona giorno, zona notte, cucina, bagno e tetto a terrazzo sta sorgendo in piazza Beccaria, nel pieno centro di Milano, ed è fatta di una speciale miscela di polveri cementizie, inerti e leganti. Potrà essere visitata fino alla fine di aprile, poi verrà smontata e trasportata a Beramo presso la sede di Italcementi. Creatività, sostenibilità (anche economica), flessibilità e rapidità sono le parole chiave che hanno animato il progetto, la cui realizzazione può essere seguita in diretta grazie alla webcam presente sul sito 3dhousing05.com

Lascia il tuo commento
Con Fazland puoi ricevere fino a 5 preventivi gratis
x
Potrebbero interessarti anche...