Con Fazland trovi i migliori Consulenti del Lavoro

x

Consulenti Del Lavoro

Il ruolo del consulente del lavoro

Consulenti o Centro Elaborazione Dati?

Un’annosa questione ha contrapposto, per anni, da un lato il consulente del lavoro, dall’altro i CED (Centri di Elaborazione Dati), relativamente al preteso diritto da parte di questi ultimi ad esercitare funzioni che i primi volevano come prerogativa esclusiva.

Finalmente nel corso del gennaio 2015, la Sesta Sezione del Consiglio di Stato si è espressa in merito, con la sentenza n. 103 del 2015, ponendo la parola fine alla questione e definendo una volta per tutte i limiti operativi degli uni e degli altri.

Questo consente, quindi, a tutti i liberi professionisti del settore di praticare la propria attività, avendo coscienza dei propri confini lavorativi, senza quindi incorrere nell’esercizio abusivo della professione.

I compiti del consulente del lavoro

Stando quindi a quanto sentenziato dal Consiglio di Stato, i consulenti del lavoro si occupano dell’adeguamento delle buste paga, a seguito di eventuali variazioni retributive e normative; assolvono agli adempimenti presso gli uffici; erogano consulenza in occasione di accertamenti ispettivi.

Come è facile immaginare, si tratta in particolare in quest’ultimo caso, di attività che non presuppongono una mera esecuzione materiale dell’atto. Necessitano piuttosto di valutazioni tecniche e giuridiche, che solo una formazione specifica, unita all’esperienza professionale, possono dare.

Riferendosi sempre alla sentenza n. 103 del 2015, ai Centri di Elaborazione Dati saranno attribuite le funzioni residue, ovvero le attività di calcolo e di stampa dei cedolini di paga.

L’amministrazione del personale

L’imprenditore però, non si reca dal consulente del lavoro solo per l’adeguamento delle buste paga. Egli si rivolge a questo professionista, anche per l’amministrazione del personale della sua azienda, per ottenere una consulenza in senso stretto su tutto ciò che ruota attorno al mondo del lavoro dipendente e non, e per la cura delle vertenze relative al lavoro. 

Un’azienda di dimensioni medie o piccole si rivolgerà ad un ufficio di professionisti per ottenere una gestione a 360° dell’amministrazione del personale: dalle assunzioni dei dipendenti, alle cessazioni del rapporto di lavoro, con un’attenzione particolare alle più recenti modifiche normative.

La consulenza del lavoro in senso stretto

Un imprenditore può affidarsi al consulente del lavoro per affidargli tutto quello che concerne gli aspetti contrattuali, quelli giuslavoristici, quelli previdenziali, assistenziali e fiscali; dà in gestione al professionista i contenziosi amministrativi e contabili e, infine, gli richiede consulenza nell’ambito delle relazioni sindacali.

Per questi motivi, il consulente si occuperà dei procedimenti disciplinari, dei licenziamenti e degli ammortizzatori sociali. Presiederà alle visite ispettive. Parteciperà all’elaborazione e alla interpretazione dei regolamenti aziendali; consiglierà in merito alla riduzione dei costi del personale e veglierà all’applicazione delle norme relative alla sicurezza sul lavoro.

Le vertenze di lavoro

Nell’ambito delle relazioni di lavoro, capita di dover dirimere delle controversie legate agli aspetti contrattuali: il consulente del lavoro si occupa delle consulenze tecniche di parte, dell’elaborazione del verbale di conciliazione e di prendere gli accordi con le organizzazioni sindacali in merito agli ammortizzatori sociali.

Le vertenze possono essere individuali o collettive e possono derivare da un rapporto di lavoro subordinato o parasubordinato. Se ben gestite, le vertenze di lavoro stoppano la procedura, per evitare il ricorso al contenzioso giudiziale: quest’ultimo, superfluo ribadirlo, è all’origine di cause di lavoro lunghe e estremamente costose. Se si può evitarlo, fermandosi allo stadio di vertenza, tutti, azienda e lavoratori, vi possono guadagnare.

Ti aiutiamo anche ad orientarti fra i costi di Consulenti Del Lavoro

Ecco per te alcune informazioni per aiutarti a capire che cosa determina l'aumento o la diminuzione del prezzo per il servizio scelto.
Fattori che determinano l'aumento del prezzo per Consulenti Del Lavoro
  • Necessità di una consulenza particolare
  • Scelta di un consulente rinomato
Fattori che determinano la diminuzione del prezzo per Consulenti Del Lavoro
  • Necessità di una consulenza saltuaria
  • Scelta dell'offerta col miglior rapporto qualità/prezzo
Vuoi un'idea di costi più precisa?
Chiedi e ricevi preventivi gratis e senza impegno.
Come funziona Fazland?
Con Fazland ricevi e confronti fino a 5 preventivi, gratis e senza impegno.
Risparmi tempo e denaro e potrai scegliere il professionista migliore per le tue esigenze!
1paginaForm
Raccontaci di cosa hai bisogno
howworks-2
Ricevi e confronta fino a 5 preventivi
Lascia una recensione
  • Raccontaci di cosa hai bisogno
  • Ricevi e confronta fino a 5 preventivi
  • Lascia una recensione
Trova idee e ispirazione sul nostro blog.
Richiedere un preventivo è facile come fare un video
Scarica gratis l’app di Fazland per chiedere un preventivo tramite un video-sopralluogo! Puoi dire addio ai moduli da compilare e al tempo perso con i classici sopralluoghi.
Guarda il nostro Spot TV
Da oggi, così si fa!
Questo sito utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Se vuoi avere maggiori informazioni o negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie clicca qui. Premendo il tasto Accetto acconsenti all’uso dei cookie.
Accetto