Con Fazland trovi il tecnico migliore per il Risanamento delle Canne Fumarie

x

Risanamento Canne Fumarie

Pulizia della canna fumaria: fai da te o spazzacamino?

Il fascino del camino

Il camino esercita un fascino innegabile e difficilmente si resta insensibili davanti allo scoppiettio e al calore emanato da un fuoco dentro casa. Questo è vero sia nelle baite di montagna, sia nelle case di campagna, sia, ancora, negli appartamenti di città che ne sono fortunatamente provvisti. Ed è innegabile che nelle fredde giornate invernali la vista della legna che arde metta pace e allegria.

Ma un utilizzo del camino, che sia estremamente frequente o solo saltuario, prima o poi mette di fronte alla necessità di intrattenerne le singole componenti, in particolare di effettuare la pulizia della canna fumaria.

Il fai da te

L’operazione di per sé non è complicata e non necessita di molte attrezzatture particolari. Una volta procuratisi il poco materiale indispensabile, chiunque o quasi potrebbe passare all’azione, vestendo i panni dello spazzacamino.

Se si sceglie di pulire dall’alto, soluzione che è da preferire da un punto di vista dell’efficacia, sarà sufficiente prestare estrema attenzione al momento di salire e sostare sul tetto.

Il resto delle operazioni non impegnerà per oltre un’ora, anche se l’aiuto di una seconda persona sarà ben gradito per riuscire ad ottenere un risultato migliore in minor tempo.

Nel caso si operi da sotto (imbocco del camino) e nel caso di canne fumarie irregolari è consigliato l’utilizzo di un’asta snodata e telescopica.

Quando fare la pulizia

La pulizia della canna fumaria consiste nell’eliminare tutti i residui di fuliggine che si incrostano per tutta la lunghezza del tragitto del fumo, dall’imbocco del camino fino alla parte sommitale del comignolo.

Se infatti, è vero che l’operazione andrebbe fatta periodicamente (ogni anno o massimo ogni due), è altrettanto vero che dei segnali ben precisi possono indicarci che forse è arrivato il momento di procedere all’azione: si tratta di un odore persistente di fumo nei pressi del camino (a fuoco acceso, ma anche spento) e dell’accumulo e della fuoriuscita di fuliggine alla base del camino.

La fase della pulizia

Lo strumento che assolutamente non può mancare prima di iniziare la pulizia della canna fumaria è lo scovolo, una particolare spazzola dotata di raggi metallici, con un diametro necessariamente pari a quello della canna stessa. Allo scovolo andrà legata una corda, lunga molto più dell’altezza da pulire.

In casa, prima di iniziare, andranno coperti tutti i mobili e i pavimenti con dei nylon, per evitare di sporcare e rovinare gli interni. È preferibile inoltre procedere preventivamente a bruciare nel camino dei prodotti specifici, e reperibili facilmente in commercio, per aiutare la disincrostazione della fuliggine dalle pareti.

La pulizia verrà poi eseguita, calando dall’alto lo scovolo legato alla corda, fino a quando l’altro capo della corda (cui sarà legato un peso di almeno un paio di kg) non arrivi all’imbocco del camino, dove un’altra persona la prenderà. I due operatori, all’unisono, creeranno un movimento di “su e giù” che consentirà allo scovolo di scendere fino all’imbocco del camino e quindi ripulire tutta la canna fumaria.

Lo spazzacamino

Se, per mancanza di tempo, o perché non vuoi arrampicarti sul tetto per accedere alla parte terminale del camino, preferisci invece delegare il lavoro della canna fumaria a terzi, allora puoi contattare uno spazzacamino.  È una professione, che nonostante rimandi ad epoche lontane, è sempre molto attuale.

Pensa ad esempio ai comignoli installati sui tetti dei palazzi in città. Anche questi necessitano di una pulizia regolare ed effettuata da personale qualificato, che rilasci, a lavori ultimati, una certificazione riportante la data della successiva pulizia.

Su Fazland puoi richiedere l’intervento di uno spazzacamino per casa tua. Entro pochi giorni riceverai fino a 5 preventivi, tutti gratuiti e senza impegno.

Ti aiutiamo anche ad orientarti fra i costi di Risanamento Canne Fumarie

Ecco per te alcune informazioni per aiutarti a capire che cosa determina l'aumento o la diminuzione del prezzo per il servizio scelto.
Fattori che determinano l'aumento del prezzo per Risanamento Canne Fumarie
  • necessità di adattarsi alla canna fumaria esistente, soprattutto se non di recente costruzione
  • riscontro di altri problemi con conseguente reflusso dei fumi nell'ambiente interno
Fattori che determinano la diminuzione del prezzo per Risanamento Canne Fumarie
  • facilità nell'effettuare l'intervento
  • scelta dell'offerta col migliore rapporto qualità/prezzo
Vuoi un'idea di costi più precisa?
Chiedi e ricevi preventivi gratis e senza impegno.
Come funziona Fazland?
Con Fazland ricevi e confronti fino a 5 preventivi, gratis e senza impegno.
Risparmi tempo e denaro e potrai scegliere il professionista migliore per le tue esigenze!
1paginaForm
Raccontaci di cosa hai bisogno
howworks-2
Ricevi e confronta fino a 5 preventivi
Lascia una recensione
  • Raccontaci di cosa hai bisogno
  • Ricevi e confronta fino a 5 preventivi
  • Lascia una recensione
Trova idee e ispirazione sul nostro blog.
Richiedere un preventivo è facile come fare un video
Scarica gratis l’app di Fazland per chiedere un preventivo tramite un video-sopralluogo! Puoi dire addio ai moduli da compilare e al tempo perso con i classici sopralluoghi.
L'elettricista Cristian Paggiarin si è aggiudicato 3 lavori su 4 grazie a Fazland.
Guarda il video
Questo sito utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Se vuoi avere maggiori informazioni o negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie clicca qui. Premendo il tasto Accetto acconsenti all’uso dei cookie.
Accetto