Con Fazland trovi il miglior Spazzacamino

x

Spazzacamino

Lo spazzacamino e il riscaldamento a gas

 

Lo spazzacamino oggi

Nell’immaginario collettivo, lo spazzacamino è legato alla favola di Mary Poppins e gira sui tetti delle case della City londinese, armato di uno spazzolone lungo e con il viso e gli abiti completamente neri, imbrattati di fuliggine.

Al giorno d’oggi la sua figura non è forse più tanto romantica e affascinante, ma resta comunque dotata di un ruolo fondamentale per la salute degli abitanti della casa e per la salvaguardia e il mantenimento dell’efficacia dei nostri sistemi di riscaldamento.

Infatti, questo professionista della canna fumaria non si limita ad intervenire nella pulizia dei comignoli delle case con un camino a vista. Anzi, a dire il vero, la sua opera diventa più che necessaria, imposta dalla legge, per effettuare il controllo e la pulizia di tutti i sistemi di scarico fumi legati ad una fonte di riscaldamento.

I diversi sistemi di riscaldamento

Anche il più moderno sistema di riscaldamento a gas è dotato di un sistema di scarico fumi (prodotti dalla combustione del gas, appunto). Lo stesso dicasi per quelli a legna, a pellet e a gasolio.

La legge impone che periodicamente venga effettuata da un professionista la pulizia della canna fumaria e per ogni tipologia di impianto è prevista una cadenza ben precisa degli interventi.

  • Per riscaldamenti a legna, con potenza nominale fino a 18 KW ci si limiterà ad un controllo manuale con interventi ogni 12 mesi (da effettuarsi un mese prima dell’inizio della stagione fredda)
  • Gli impianti di riscaldamento a gas necessitano di interventi di controllo e pulizia ogni anno
  • Per gli impianti di riscaldamento a combustibili liquidi bisogna intervenire due volte l’anno
  • Per gli impianti di riscaldamento a solidi infine, verifica e pulizia sono da effettuarsi tre volte l’anno

Per gli impianti a gas con potenza inferiore ai 35 KW l’intervento dal 2012 non è più obbligatorio, ma una certificazione di corretto funzionamento rilasciata dal tecnico deve essere conservata per un periodo di 5 anni.

Gli altri interventi

Ma il lavoro dello spazzacamino non si limita alla pulizia della canna fumaria. Vi sono infatti altri casi in cui è previsto il suo intervento: se hai risanato un camino preesistente o se hai fatto realizzare un camino ex novo, allora prima della sua attivazione, il professionista della canna fumaria, con in mano il progetto di costruzione del camino stesso, provvederà alla verifica del corretto funzionamento e del tiraggio.

A questo proposito, sappi che recentemente sono stati realizzati dei materiali che consentono di risanare vecchie strutture, senza opere di demolizione: delle canne fumarie gonfiabili vengono inserite nelle precedenti e sono particolarmente adatte per camini non dritti o molto alti e a sviluppo irregolare

Il libretto delle verifiche

Tutti i controlli e le operazioni di pulizia devono essere registrati nel libretto dello spazzacamino, dove il professionista indicherà anche l’eventualità tu non voglia utilizzare il tuo impianto di riscaldamento per un periodo superiore ai 12 mesi.

Sullo stesso libretto poi verranno riportati i risultati delle verifiche effettuate sullo scarico fumi: emissioni pulite, regolate male o fortemente inquinanti.

Nel caso di canne fumarie legate a impianti di riscaldamento che superino i valori limite previsti dalla legge, il tecnico avviserà entro 15 giorni l’Ufficio aria e rumore del Comune competente e effettuerà una seconda visita di controllo, entro 90 giorni dalla prima. Il proprietario ha un mese di tempo per mettere a norma il proprio impianto.

Costi dell’intervento di uno spazzacamino

Hai anche tu una canna fumaria da far controllare e vorresti sapere quanto spenderai?

Riempi il form qui su Fazland, indicando le caratteristiche del tuo impianto di riscaldamento e della tua abitazione e la tua città di residenza: riceverai fino a 5 preventivi, tra cui potrai scegliere.

Considerato che i prezzi variano molto da città a città, si può tentare di stilare una media per un’abitazione appartenente alla classe di residenza A.

Per gli impianti di riscaldamento a gas o a gasolio inferiori o pari a 35 KW, il costo dell’intervento si attesta tra 20€ e 22€. Un camino con una canna da 20 cm di diametro costa una decina di euro mentre nel caso di stufe o termocamini con canne da 20 cm di diametro e lunghezza di 10 metri, si spenderanno circa 17€.

Nel caso di abitazioni appartenenti alla classe di residenza B, i prezzi sono lievemente superiori.

Ti aiutiamo anche ad orientarti fra i costi di Spazzacamino

Ecco per te alcune informazioni per aiutarti a capire che cosa determina l'aumento o la diminuzione del prezzo per il servizio scelto.
Fattori che determinano l'aumento del prezzo per Spazzacamino
  • Difficoltà di accesso ai canali di evacuazione dei fumi
  • Impianto di riscaldamento molto grande
  • Impianto di riscaldamento particolare (bruciatori modulari)
Fattori che determinano la diminuzione del prezzo per Spazzacamino
  • Facile accesso ai canali di evacuazione dei fumi
  • Nessuna necessità di sostituzione di elementi dell'impianto
  • Scelta dell'offerta col miglior rapporto qualità/prezzo
Vuoi un'idea di costi più precisa?
Chiedi e ricevi preventivi gratis e senza impegno.
Come funziona Fazland?
Con Fazland ricevi e confronti fino a 5 preventivi, gratis e senza impegno.
Risparmi tempo e denaro e potrai scegliere il professionista migliore per le tue esigenze!
1paginaForm
Raccontaci di cosa hai bisogno
howworks-2
Ricevi e confronta fino a 5 preventivi
Lascia una recensione
  • Raccontaci di cosa hai bisogno
  • Ricevi e confronta fino a 5 preventivi
  • Lascia una recensione
Trova idee e ispirazione sul nostro blog.
Richiedere un preventivo è facile come fare un video
Scarica gratis l’app di Fazland per chiedere un preventivo tramite un video-sopralluogo! Puoi dire addio ai moduli da compilare e al tempo perso con i classici sopralluoghi.
Guarda il nostro Spot TV
Da oggi, così si fa!
Questo sito utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Se vuoi avere maggiori informazioni o negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie clicca qui. Premendo il tasto Accetto acconsenti all’uso dei cookie.
Accetto